Fondazione André Heller

Al centro del parco è stata ricreata una vera vallata alpina con pini, alberi nordici, balze, gole, crepacci dove sgorga l'acqua di tre cascate e sullo sfondo rosseggiano le guglie delle Dolomiti.
Tutt'intorno stagni ricoperti da ninfee e fior di loto, abitati da gigantesche carpe Koi e da trote, ruscelli, giochi acquatici Zen che invitano alla meditazione, cascate che sgorgano dalle rocce o zampilli da teste di bronzo. L'acqua dona al giardino un'atmosfera particolare, crea paesaggi viventi sempre nuovi ed animati, rinfresca e incanta con misteriosi riflessi e suoni.

Nel parco sono presenti specie botaniche di ogni parte del mondo, dalle Alpi dell'Himalaya, dal Mato Grosso alla Nuova Zelanda, dal Giappone all'Australia, al Canada, all'Africa. Raccolta eccezionale, ma ancora più eccezionale è che ciascuna specie è calata nel suo ambiente naturale, ricreato con cura attraverso molte difficoltà. Sicché si può ben dire che non soltanto di un parco si tratta, ma di un complesso ecologico vero e proprio, con caratteristiche che non hanno eguali in altri parchi e giardini botanici.

torna su


Isola del Garda | Fondazione Heller | Il Vittoriale | Orto Botanico Ghirardi | Giardino di Delizia | I Giardini di Limoni

home page | mappa sito | credits | contattaci